Titian Inn Hotel Treviso Treviso - Silea Hotel quattro stelle

  • italiano
  • English
  • español
  • français
  • Deutsch
  • русский
  • 日本語
  • 中文


Le Ville Venete - Best Western Titian Inn Hotel Treviso

Data di arrivo Data di arrivo
Data di partenza Data di partenza
Ospiti per camera
Adulti Bambini Età

Sito Ufficiale Best Western Titian Inn Hotel Treviso Treviso - Silea, Miglior tariffa garantita!

Le ville venete e le dimore storiche in Provincia di Treviso

 

Lungo il Terraglio, la strada che collega Treviso a Venezia, è possibile ripercorrere una delle più importanti strade che conserva la testimonianza di un'aristocrazia veneziana che si concedeva lussuose dimore di villeggiatura in campagna.


Le ville che fiancheggiano il Terraglio sono ad oggi più di quaranta. Qui di seguito vi riportiamo le 4 più importanti Ville che da Venezia a Treviso potrete ammirare in tutta la loro bellezza

 

 

Villa Tivan (Via Terraglio n.15)

Situata all'altezza di Carpenedo, Villa Tivan fu edificata nel Settecento dalla famiglia Pezzana, ricchi mercanti di libri e stampe. In seguito ai recenti restauri, l'ampio parco antistante è ora un giardino pubblico, mentre l'edificio ospita degli uffici.

 

 

Villa Algarotti Berchet (Via Terraglio n.92)

Ricavata da un casino secentesco, Villa Algarotti Berchet fu costruita nel 1740 dagli omonimi fratelli. Elegante e solenne, ad un solo piano rialzato, più un piano di servizio sotto tetto, si discosta dalla tipologia delle Ville-Palazzo, richiamandosi piuttosto ai casoni di campagna.

 

 

Villa Mocenigo (Via Terraglio n.101)

Commissionata dal nobile Senatore Leonardo ad Andrea Palladio, la Villa venne edificata nel 1631 nelle terre dei Mocenigo, sulle sponde del fiume Dese, un tempo navigabile da Venezia. La villa attuale fu realizzata solo nel corso dell'Ottocento, secondo un progetto che appare molto diverso dall'originale.

 

 

Villa Franchetti (Via Terraglio n.203)

Sorta alla fine del 600 come dimora di campagna della famiglia Albrizzi, mercanti di stoffe veneziani, fu in seguito abbellita e completata dalle due barchesse in stile palladiano progettate dal trevigiano Andrea Pagnossin. Presente inoltre un'enorme parco di circa 11 ettari in stile inglese.

 

  

Powered by Present S.p.A.

Mobile version View Desktop version